Diego Della Valle e i due futuri di Tod’s

Il familyandtrends di fine giugno titolava “Il capitalismo familiare è di sinistra, la Borsa di destra”: le riflessioni di allora sono confermate nel recente delisting di Tod’s. La decisione è stata spiegata con “l’obiettivo di valorizzare i ...

Coffee, Pizza, PopCorns and the Future of Mobility

The VCE theory is breathtakingly simple. The theory suggests companies ought to control any activity or combination of activities within the value chain that drive performance along dimensions that matter most to customers and increase their ...

Come caffè, pizza e popcorn definiscono i settori e la competizione

familyandtrends sostiene l’importanza dell’utilizzo delle teorie nel management anche se da quando nel 1954 Peter Drucker pubblicò the Practice of Management l’accademia non ne ha definite molte. Clayton Christensen ad Harvard ha sempre insistito ...

L’essenza della governance nel capitalismo familiare: dialogare e decidere

familyandtrends ha recentemente sottolineato la fortuna delle aziende familiari “50 e 50” perché hanno la necessità di dialogare prima di prendere una decisione e, in un altro articolo, dubitato delle governance che richiedono l’unanimità per ...

Gli imprenditori ottuagenari e le tre sfide per chi gli succede

Se in Italia ti occupi di capitalismo familiare, ti capita con una certa frequenza di dover dibattere di “vecchi al comando”; a cui segue il solito elenco di esempi di ottuagenari. Leonardo Del Vecchio era sempre nella lista ed era il mio preferito ...

La fortuna delle aziende di famiglia “50 e 50”

“Siamo 50 e 50 e questo rischia di ingessare le nostre decisioni e l’azienda”: familyandtrends può testimoniare che così iniziano spesso, e non solo in Italia, alcune discussioni sul capitalismo familiare. La cosa peggiore è che spesso si passa a ’ ...

L’indipendenza delle banche centrali è ancora necessaria?

La politica economica è un po’ come il calcio, meno ne sai più ne parli: in questo errore incorre di tanto in tanto anche familyandtrends; ma non ci si poteva esimere da un argomento che dimostra come l’economia italiana precorra i tempi di quella ...

Andreatta e Ciampi sull’indipendenza della Banca Centrale

La lettera di Andreatta – 12 febbraio 1981«Caro Governatore, ho da tempo maturato l’opinione che molti problemi di gestione della politica monetaria siano resi più acuti da un’insufficiente autonomia della condotta della Banca d’Italia nei ...

Il capitalismo familiare è di sinistra, la Borsa di destra

Con buona pace di Porter con il vantaggio competitivo e di Christensen ed Andrews con la SWOT, Fra Luca Pacioli resta l’inventore del modello manageriale ancora più utilizzato e più sofisticato: la partita doppia. Nella partita doppia in dare si ...

I settori tascabili e il futuro incerto delle nostre multinazionali senza imprenditori delegati

Salvo distrazioni è da qualche tempo che nel nostro Paese non si dibatte accesamente sulla dimensione delle nostre imprese; quando poi le aziende vengono acquisite da qualche gruppo multinazionale, si attiva la variante del dibattito sui ...

Gli Alpini, le montagne e gli imprenditori

“L’imprenditore è colui che persegue un’opportunità al di là delle risorse che possiede”. La definizione di Howard Stevenson è uno dei punti chiave per sostenere e spiegare alle famiglie imprenditoriali che il loro compito principale è crescere e ...

Proposta per un super innovativo veicolo di investimento

Un imprenditore italiano ha recentemente raccontato a familyandtrends la sorpresa dei suoi colleghi americani nell’apprendere che la proprietà della sua azienda non fosse suddivisa in un buon numero di fondi di investimento che avevano accompagnato ...

Gli imprenditori con le spalle al muro

Tra guerra nel (speriamo) breve termine e instabilità geopolitica nel lungo, tra inflazione nel breve e catene di fornitura spezzate nel lungo, tra uscita dalla pandemia (speriamo) nel breve e riconfigurazione di molti settori influenzati in modo ...

Slowbalization: the steam has gone out of globalisation

When america took a protectionist turn two years ago, it provoked dark warnings about the miseries of the 1930s. Today those ominous predictions look misplaced. Yes, China is slowing. And, yes, Western firms exposed to China, such as Apple, ...

Il coraggio, uno, se ce l’ha, mica non lo può dare

Gli ultimi familyandtrends hanno discusso di come questo sia il secolo delle imprese familiari e di come la grande finanza internazionale abbia fatto passi da gigante nel copiare alcune qualità del buon azionista familiare. Molti dei commenti ...

Capitalismo familiare Zero – Grande Finanza Uno

Blackrock è la più grande società di investimento del mondo, ha sede nella capitale mondiale della finanza, New York, e gestisce 10 mila miliardi di dollari: il che significa che potrebbe comprare tutto il nostro debito pubblico 5 volte.è, ...

il momento delle imprese familiari è… ora!

l contesto economico ed industriale dei prossimi dieci anni sarà un’enorme opportunità per le imprese familiari e, di conseguenza, per il nostro Paese che ne è ricco.Può sembrare strano, soprattutto visto dall’Italia, che il capitalismo familiare ...

L’editoria tra segmentazione ed estinzione

Ad inizio gennaio il New York Times ha acquistato The Athletic, testata online specializzata nello sport. La notizia ha ravvivato il dibattito sul futuro dell’editoria anche per l’enormità del prezzo pagato: 550M$. Per capire la consistenza del ...

Nel marketing chi mangia il panettone… farà carriera

Nei primi mesi dell’anno, poco prima dell’avvio dei saldi di gennaio, sbocciano le promozioni sui panettoni. familyandtrends ha proposto di licenziare i responsabili marketing che propongono sconti e hai poi sostenuto che si deve fare sempre e ...

L’oroscopo 22 per le aziende e per i manager

Alla fine dell’anno il mondo manageriale è invaso da libri e report che presentano il futuro o, i meno ambizioni, l’anno che verrà. Chi, come familyandtrends, è sufficientemente vecchio da aver passato alcuni natali a leggere questi ...

Care imprese, ecco perché abbiamo bisogno di più «figlie di papà»

Il 2022 potrebbe essere per la nostra Regione un anno di svolta come potrebbe rivelarsi un anno senza infamia e senza lode. A determinare quale dei due scenari si realizzerà saranno gli imprenditori piemontesi; le condizioni di contesto mettono, ...

Abbiamo un disperato bisogno di più figli di papà

Nel 2019 veniva pubblicato Figli di Papà; il libro voleva spiegare alle generazioni successive a quella del fondatore come diventare imprenditori ed assumere la conduzione dell’azienda di famiglia.  Il filo conduttore del libro è l’idea ...

Nel marketing chi propone uno sconto va licenziato a prescindere dal brand e dal settore

familyandtrends del 30 ottobre ha proposto di licenziare sul posto tutti i marketing manager che proporranno sconti facendo notare che nei prossimi mesi ci saranno occasioni d’oro per questa riorganizzazione: dall’antipasto di Halloweenà ...

L’inflazione è passeggera… purtroppo.

“L’inflazione danneggia i portafogli degli americani, ribaltarne il trend è per me una priorità” ha tuonato Biden dopo lo spunto sopra il 5% dell’inflazione americana. È sempre più frequente leggere frasi che non possono non far pensare a Keynes e ...

Political thought: The threat from the illiberal left

Something has gone very wrong with Western liberalism. At its heart classical liberalism believes human progress is brought about by debate and reform. The best way to navigate disruptive change in a divided world is through a universal ...

Nel marketing chi propone uno sconto va licenziato sul posto!

Negli ultimi vent’anni il mare della gestione aziendale è stato calmo e molti manager pensano si essere oggi bravi marinai. Certo siamo passati in mezzo a molte crisi, dalle torri gemelle alla bolla di internet, dai mutui subprime alla ...

Fatevene una ragione: ha ragione Alessandro Barbero!

“Non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo”: su questo semplice principio si basa dai tempi di Atene, culla della nostra cultura, la nostra civiltà. Da allora la nostra convivenza si basa sul ...

Apple, Fortnite, Google e il consumatore

Lo scontro tra Fortnite, da una parte, ed Apple e Google, dall’altra, esploso prima di ferragosto segnerà il futuro degli store di applicazioni e, come spiegato su questo quotidiano da Simonetta, è uno scontro feroce ed enorme per le sue ...

Come i manager devono comunicare

Il mestiere del manager è prendere decisioni. Non ci si può aspettare che ogni decisione sia giusta, ma è necessario che ogni decisione sia presa con un processo logico solido e comunicata in modo strutturato. ...

Il futuro degli avvocati e commercialisti: le professioni aziendali e la necessità di evoluzione

La rapida evoluzione del contesto competitivo dei loro clienti impone un cambiamento radicale alle professioni aziendali, principalmente commercialisti ed avvocati. Alcuni elementi del settore sembrano non promettere niente di buono, e.g. ...

Philipp Morris, Generali, Calpers e l’archetipo del buon azionista

. L’acquisizione di Vectura da parte di Philipp Morris ha proposto un caso di contrapposizione tra azionisti, o shareholders, e altri stakeholders che non si vedeva dai tempi della legge anti takover della Pennsylvania. Vectura sviluppa e ...

Temporary income hypothesis: Does perishable e-money represent the future of fiscal stimulus?

“If you want to see how the free market really works this is the place to come,” said Milton Friedman in “Free to Choose”, his 1980s tv series. He was sitting on a cross-harbour ferry in Hong Kong. The city, he said, was an “almost ...

Dazn, Tim, il calcio, il nostro Paese e il più grande esperimento accademico della storia

Il campionato di calcio appena iniziato è il più interessante del mondo non solo perché, forse, per una volta potremmo non sapere già a gennaio chi ha vinto ma anche perché rende l’Italia il più grande esperimento accademico della storia della ...

I modelli di innovazione creano valore per chi li adotta o per il cliente?

Uno degli strategic trends con maggior impatto e più duraturo degli ultimi vent’anni è stato l’evoluzione dei modelli di innovazione. Dalle prime ricerche sull’open innovation di Chesbrough del 2003 passando dal; ...

Finanza, mercati e management di fronte al cambiamento

Il sistema economico e finanziario cambierà in modo rilevante nei prossimi 18/36 mesi. La fine del quantitativo easing in Europa avrà un significato simbolico e sostanziale. Dal punto di vista simbolico segnerà la fine di un’era, o di una prima ...

Il Maremoto della crisi e la risposta dei manager e delle loro teorie

La crisi che seguirà la pandemia sarà diversa da quella del 2008, quest’ultima è stato un terremoto causato da movimenti tettonici avvenuti nel sottosuolo della finanza che arrivavano da lontano: dal 1971 e dalla sospensione degli accordi di ...

Agroindustria in Piemonte

Ad un paio di mesi dall’inizio della pandemia ed avviata la fase 2, è necessario pensare alla nuova normalità a cui approderemo nei prossimi 6/18 mesi. È evidente che alcuni trend già in atto, hanno accelerato; si pensi, ad esempio, alla ...

L’asino di Buridano

Come il caso dell’Asino di Buridano insegna ci sono momenti in cui anche il “non decidere” ha delle conseguenze. Il Consiglio di Amministrazione di Renault non è stato in grado di prendere una decisione a causa dell’auspicio dei rappresentanti ...

Le aziende di fronte alla pandemia: resilienza o evoluzione?

Siamo in un periodo di cambiamento rapido e radicale e non sono mancate idee e proposte per affrontarlo dal punto di vista macro economico. Il sistema economico potrà essere aiutato, per un periodo anche non brevissimo, da una politica monetaria ...

Il Piemonte: breve e lungo termine

“Fin da subito, insieme alle istituzioni e a tutte le categorie economiche cominceremo a lavorare per il prossimo quinquennio al nuovo Piano Strategico camerale e soprattutto ad affrontare le ricadute economiche di questa emergenza sanitaria che ...

Eleganza e Simpatia: la fonte della nostra capacità industriale che non possiamo permetterci di perdere

L’autorevole intervento del prof. Castronovo su queste pagine il 5 luglio ci ha messo in guardia dai danni di una cultura antindustriale dilagante nel nostro Paese. Il monito è quanto mai serio, perché non solo è a rischio la nostra struttura di ...

Ossessione per il cliente e coraggio di sperimentare: gli antidoti contro le imprese zombie

Mario Draghi ha messo in guardia dall’effetto che le imprese zombie avranno sui sistemi economici una volta terminate le misure eccezionali attuate nella pandemia. Le cause prime e gli effetti per l’economia europea sono stati illustrati da questo ...

Recovery Funds: Fare o non fare, non c’è provare

Il dibattito aperto sulle pagine dal direttore di questo Quotidiano sulle vere emergenze del Paese e sulla disperata necessità di “progetti adeguati e riforme vere” ha mobilitato interventi che identificano cosa bisogna fare: dai passi per evitare ...

Unilever: una decisione attesa novant’anni

Il consiglio di amministrazione di Unilever deciderà nel prossimo mese come procedere a una semplificazione della struttura societaria e organizzativa che potrebbe portare la società a lasciare il Regno Unito. Certo Brexit sarà uno degli input del ...

Zero Interest per le imprese

Una quota sempre crescente del debito emesso dalle aziende ha rendimenti sotto l’1% e in alcuni casi sotto lo zero: una condizione che sino all’anno scorso era riservata solo al debito governativo. Il mercato finanziario e il mondo manageriale ...

Grom, Unilever, Venchi e Schumpeter

Il piano di chiusure delle gelaterie Grom annunciato a gennaio fa pensare all’ennesima storia di azienda artigiana snaturata e all’italianità e ai posti di lavoro messi a rischio da una corporation straniera. Sono punti di vista legittimi, ma è ...

Servono consumatori elettrici se vogliamo veder circolare auto elettriche

Nelle discussioni sull’auto elettrica ci si concentra su: quale tecnologia sarà migliore, quale produttore o modello di business la spunterà, come verrà costruita la rete per i rifornimenti; ma il motivo per cui l’auto elettrica non si è (ancora) ...

Il “Qualitative easing” di Davos e la responsabilità delle Imprese e degli imprenditori

All’apertura dell’ultimo forum di Davos, il fondatore, Klaus Schwab, ha sottolineato la necessità di un quaLitative easing per rispondere alle sfide di un mondo in rapido cambiamento e ha assegnato la responsabilità di trovare queste nuove ...

Il caso Volkswagen e il malessere di un’industria

A settembre, dopo aver ammesso di aver frodato sui test antinquinamento negli Stati Uniti la Volkswagen ha vissuto giorni di sconquasso: il titolo ha perso un quarto del suo valore, i vertici a cominciare dall’amministratore delegato sono stati ...

Come rispondere al maremoto degli NPE

Nella scorsa settimana, Il Sole 24 ha acceso il faro sui 60-100 miliardi di nuove esposizioni non performing che il sistema bancario dovrà affrontare nei prossimi 18 mesi come effetto della crisi che sta seguendo la pandemia. I 60-100 miliardi, ...

Esportare la Bellezza

In un mondo dove la crescita interna è ovunque limitata saper esportare è la chiave per assicurare uno standard di vita miglior alle generazioni presenti e future. Da sempre, l’Italia è un paese trasformatore: senza materie prime siamo stati capaci ...

Balocco 2.0

Del Capital Markets Day di FCA di venerdì si è raccontato tutto ed è per questo che le cose da approfondire si devono cercare in ciò che non si è detto ed in ciò che era così evidente che non si è visto. Le cose già raccontate del piano si possono ...

Agire per il breve termine pianificando per il lungo

I manager italiani, primi nel mondo occidentale, hanno di fronte decisioni strategiche difficili e da prendere in un contesto nuovo, drammatico e, allo stato attuale, imprevedibile. Quando si deve decidere in queste condizioni, la soluzione è agire ...

Il modello di business per la migliore gestione della rete di trasmissione in fibra ottica

L’epidemia di COVID19 ha dimostrato alla business community che lo smart working, è una modalità di lavoro sostenibile. Lavorare da remoto è tuttavia possibile solo in presenza di una connessione a internet performante. L’Italia non è ancora all ...

E’ bene o male che i colossi esteri investano sui nostri gioielli? Jamie Dimon e i buoni azionisti

Jamie Dimon, CEO di JP Morgan, è noto come il banchiere per antonomasia ma non è solo questo; pochi sanno che arriva da una famiglia che si occupa di banche da più di tre generazioni e che è di origine greca; pochi, inoltre, si ricordano che è ...

Nel calcio, il cliente non è importante… è l’unica cosa che conta

Gli Europei in corso hanno attutito ogni polemica sul calcio, come è gusto che sia: quando si gioca l’attenzione è tutta sulle partite. Fra una settimana Euro2020 finirà e potrebbe essere il momento per riflettere a fondo sul futuro del ...

Astm ed Ima hanno aperto una strada per altri imprenditori italiani

Con il successo dell’OPA (Astm dice addio alla Borsa: l’Opa supera il 95% del capitale) promossa dalla famiglia Gavio e da Ardian si compie un percorso di lungo termine avviato con l’ingresso di Ardian nella catena di controllo e con la ...

Resilienza e adattabilità per evolversi

Le aziende che si ostineranno a restare come prima, moriranno. Le aziende che si sapranno evolvere sperimentando, ci assicureranno un futuro. Siamo in un periodo di cambiamento rapido e radicale e non sono mancate idee e proposte per affrontarlo ...

Warren Buffett, il lucky sperm club e l’era degli interessi zero

Greg Abel sarà il successore di Warren Buffett alla guida di Berkshire Hathaway, la più grande e più famosa holding di investimento al mondo. La decisione merita due approfondimenti:1) riuscirà Buffett a portare a termine il suo passaggio ...

Amazon e il confine sempre più labile tra online e offline

La notizia del presunto interesse di Amazon per Esselunga ha aperto un acceso dibattito e costretto a qualche smentita. Da un punto di vista strategico, la mossa avrebbe senso per motivi che poco o nulla hanno a che fare con Whole Foods, la catena ...

Stellantis, estinzione della filiera dell’auto o rinascita? Dipende solo da noi

Di fronte a evoluzioni dirompenti o ci si adatta velocemente o si scompare, tertium non datur: tre fatti e tre conseguenze per il Piemonte. In queste settimane si è detto molto, forse tutto, su Stellantis. Per cercare di sintetizzare vediamo tre ...

Perché serve una strategia politica e industriale che scelga su cosa puntare

«Fare tutto» in strategia ha un solo significato: fare poco di tutto, fare non abbastanza per diventare una regione che può competere con le altre a livello europeo. Siamo di fronte ad un cambiamento epocale nella politica economica europea, un ...

Entrepreneurial Essence in Family Businesses: Continuity in Family Capitalism

This monograph seeks to identify the mechanism that successfully guides the continuity of the family business through generations. Different perspectives have been used through years: from the identification of the entrepreneurial characteristics ...

Come si impara a fare il più bel goal del secolo

Come si fa il più bel goal di un secolo: impari dagli errori, ascolti i feedback di tutti e ti impegni a fare meglio. Anche il più grande calciatore della storia, il genio del calcio, non è “nato imparato” ...

Una war room per gestire spese e investimenti

È passato un mese dal mio fondo “agire per il breve pianificare per il lungo” ma la ricetta per la nostra regione e per le nostre aziende resta la stessa. Chi ha già iniziato, ha guadagnato un enorme vantaggio competitivo. A marzo è ...

Perché la guerra dei biscotti fa bene alle aziende che la fanno

La competizione tra Barilla e Ferrero offre spunti di interesse sia per i golosi, sia per gli studiosi del mondo aziendale Il successo del recente World Nutella Day ha dimostrato quanto la crema inventata nel 1964 sia entrata nella vita di molti ...

Tre regole e tre idee per l’editoria del futuro

Il bisogno di informazione esiste: si tratta di trovare modi nuovi per soddisfarlo. Il 2019 ha visto il passaggio di Gedi dalla Cir ad Exor, operazione da molti letta con ottimismo visto l’investimento di un azionista stabile, competente, ...

Medie, globali e familiari: ecco perché ai mercati piacciono le imprese italiane

In un mondo con un eccesso di liquidità, l’imprenditorialità è una caratteristica preziosa per gli investitori. E le famiglie imprenditoriali che controllano aziende come Amplifon, Brembo, Campari, Interpump, DiaSorin, Moncler, Ima, Reply, hanno ...

I trend del 2020 e il Piemonte

Nel 2006 il piano strategico dell’area metropolitana identificava automotive, ICT, aerospazio e finanza come settori portanti per il futuro. Dopo anni di “visioni 2020” siamo ormai così vicini che più che averne una visione, possiamo dare una ...

Figli di papà

Come si educa all’imprenditorialità? Come si entra in azienda? Come si conquista la leadership necessaria a proseguire e sviluppare l’attività di famiglia? Figli di papà intende rispondere a tutte queste domande, con un occhio rivolto agli ...

La competitività passa (anche) dalla bellezza

In un mondo dove la crescita interna è ovunque limitata saper esportare è la chiave per assicurare uno standard di vita migliore alle generazioni presenti e future. Da sempre, l’Italia è Paese trasformatore: senza materie prime siamo stati capaci ...

Scambio proficuo tra Stati Uniti e Italia

La dichiarazione degli oltre 180 amministratori delegati di società americane appartenenti a Business Roundtable rappresenta un importante cambiamento nella visione del ruolo e della responsabilità delle aziende all’interno della società. ...

Il capitalismo Zero Gravity e il risparmio italiano

In Europa tra il 1800 e il 1850 la produttività della terra aumentò per effetto delle innovazioni della rivoluzione industriale; di conseguenza la rendita terriera si azzerò: la terra non era più un bene scarso. Questo singolo evento pose fine al ...

I tassi zero resteranno, meglio adattarsi

Oggi siamo di fronte a un momento altrettanto storico: il capitale non assicurerà più una rendita sicura perché anch’esso non è più un bene scarso. Tutto è iniziato il 15 agosto 1971, quando il presidente degli Stati Uniti Richard Nixon sospese il ...

Così l’industria dei contenuti cambia faccia

L’industria dell’intrattenimento è in trasformazione: At&t ha acquisito Time Warner per 104 miliardi di dollari; Comcast ha fatto lo stesso con Sky per 40; Disney ne ha pagati 71 per la 21st Century Fox. Nel corso dell’estate le cose non ...

Il vantaggio competitivo del Piemonte

Gli ultimi dati sull’export pubblicati da Unioncamere Piemonte sono il miglior indicatore del vantaggio competitivo della nostra Regione perché esportare dimostra la capacità di competere e di mantenere ed aumentare gli standard di vita nella ...

Le dimensioni non contano

La dimensione delle aziende italiane è da sempre oggetto di discussione e di preoccupazione, dai distretti industriali alle multinazionali tascabili si sono trovati modi diversi per spiegare una certa forma di nanismo. Il nocciolo della questione è ...

Manager di famiglia. Storie di imprese familiari e manager di successo

Come vengono scelti i manager e qual è la chiave del successo nel capitalismo familiare? “Manager di famiglia” si pone un doppio obiettivo: da una parte fornire agli imprenditori spunti di riflessione, suggerimenti, strumenti e ...

Passaggio generazionale d’impresa: non solo un affare di famiglia

Il passaggio generazionale è una balla, è qualcosa di inventato da chi non ha vissuto il capitalismo familiare; la cui vera sfida è invece riuscire a identificare, proteggere e trasmettere alle generazioni future le qualità rare dell’imprenditore. ...

Imprese familiari al passaggio dimensionale. La sfida oltre la successione in azienda

Le imprese familiari rappresentano il nerbo dello sviluppo di tutte le principali economie del mondo. Anche in Italia le imprese a controllo familiare sono da sempre state un attore fondamentale per la crescita del nostro Paese. Al tempo stesso, in ...

Quando il cambio generazionale porta lontano

A inizio giugno Astm-Sias e Gima Tt-Ima hanno presentato al mercato finanziario due operazioni che sono state definite come «accorciamenti della catena», infatti al termine dell’iter previsto, se tutto sarà confermato, i due gruppi imprenditoriali ...

I punti deboli delle fusioni fifty-fifty

Era il 1998 quando Daimler definì l’acquisizione di Chrysler “Merger of Equals”. In quel momento si trattava di un’operazione che cambiava la storia delle fusioni e dell’industria dell’auto. Era la prima fusione “globale” della storia, avveniva in ...

I tre ingredienti della pace siglata tra Essilor e Luxottica

L’assemblea di EssilorLuxottica ha sancito la pace tra Leonardo Del Vecchio e Hubert Sagnières e chiuso la strada all’ingresso di altri amministratori indipendenti che avrebbero potuto rompere l’equilibrio di consiglio su cui si basa l’accordo ...

Rifondare l’azienda di famiglia la rende più forte e competitiva

«Sennonché è facile rendersi conto del fatto che oggi il possesso del capitale, se rende praticamente più facile ottenere e conservare il ruolo d’imprenditore, non è tuttavia essenziale al fine… la funzione imprenditoriale è qualcosa di ...

Industria, 20 anni di euro. Hanno vinto le medie imprese.

Molti imprenditori sono alla terza generazione, hanno sulla testa la falsa maledizione di essere quelli che distruggono le società create dai nonni. Invece finora hanno spesso fatto bene. ...

La cultura italiana tra buon senso, furbizia, generosità, prevaricazione e strisce pedonali

Quando torni in Italia dopo qualche mese all’estero, in Germania, in Inghilterra, in Svizzera, in USA ci sono alcune cose della vita quotidiana a cui ti devi riabituare: fare la coda in “assetto variabile”, il vocio ad alto volume nei ristoranti, ...

Imprenditori al bivio tra beneficenza ed educazione

Da qualche anno i grandi ricchi americani stanno impegnando i loro patrimoni nell’iniziativa del “Giving pledge”. Giving pledge significa letteralmente “impegno a donare” ed è un’iniziativa, avviata da Warren Buffet e Bill Gates, che ...

La nuova sfida del capitalismo familiare

Agli inizi del 1800 possedere la terra era la principale fonte di rendita. Cinquanta anni dopo, possedere la terra non rendeva più: la produttività dell’agricoltura spinta dalle macchine aveva reso la terra sufficiente a produrre tutto il cibo ...

Dal Quantitative easing al qualitative easing

Da inizio anno la BCE ha completato il Quantitative Easing e non è un caso che l’economia europea stia entrando in recessione. Era da qualche mese che l’economia reale europea andava verso la recessione; i segni si sono visti ma la ...

Why Sergio Marchionne’s successor has such big boots to fill at Fiat Chrysler

Sergio Marchionne, Fiat Chrysler’s former CEO, was renowned in the car industry for succeeding in adverse circumstances. After his sudden death, he leaves large shoes to fill at one of Italy’s biggest businesses. Marchionne was instrumental in ...

Il segreto della leadership: il «metodo Marchionne» caso di studio ad Harvard

Quando all’Harvard Business School abbiamo iniziato la ricerca per Sergio Marchionne at Chrysler eravamo convinti che l’eccezionalità del caso fosse nelle tecniche e nelle operazioni di finanza applicate nei primi 18 mesi. La teoria ...

Imprenditore e capitalismo familiare tra strategie di crescita, continuità e legame con il territorio

Chi sono le aziende familiari? Sono davvero così importanti per l’economia e lo sviluppo di un territorio? In questa ricerca è stato analizzato il comportamento delle grandi aziende piemontesi (familiari e non familiari) da un punto di vista ...

Cosa Star Wars può insegnare agli imprenditori italiani

Dal 16 dicembre, giorno del suo lancio mondiale, la saga di Star Wars è prepotentemente tornata alla ribalta. Uno dei messaggi meno evidenti ma più istruttivi è quanto l’essenza imprenditoriale di Walt Disney abbia avuto un ruolo. L’essenza ...

Un «Qualitative» easing imprenditoriale

Nelle prime settimane di febbraio la Banca centrare svedese, prima in Europa, ha portato il principale tasso di sconto sotto zero: -0,1%. Altre banche centrali del Nord Europa, la Banca Centrale Svizzera e la Bce hanno condizioni simili, ma solo ...

Michele Ferrero, il meglio del capitalismo familiare

Alcuni anni fa, un giovane era di fronte a una decisione difficile. Suo padre aveva inventato un prodotto che per vent’anni aveva avuto grande successo. Ora toccava a lui. Come innovare qualcosa che aveva avuto successo? Il giovane decise di ...

Come vincere la sfida della terza generazione

I dati presentati dall’Osservatorio Aub sulle aziende familiari italiane promosso dalla cattedra Aidaf della Bocconi confermano che il nostro sistema industriale è basato sul capitalismo familiare. La ricerca è giunta al sesto anno ed è la ...

Il capitalismo familiare ha un volto giovane

In Italia ci capita di essere affetti da un particolare provincialismo: siamo così smaniosi nel voler applicare le mode degli altri paesi che ogni tanto riusciamo a reimportare ciò che noi stessi abbiamo inventato, esportato e insegnato. Esempi: le ...

Cda e imprese familiari, niente serve più del superfluo

I risultati di una ricerca dell’Harvard Business School sui consigli di amministrazione sono decisamente duri per le imprese familiari. «Non c’è un singolo indicatore rilevante – afferma il prof. Boris Groysberg – in cui le ...

Educazione imprenditoriale per far lavorare il patrimonio

Nei prossimi mesi Alibaba, il sito cinese di ecommerce si quoterà a New York. Da qualche tempo si parla delle dimensioni eccezionali del collocamento e del suo valore simbolico. A corollario della quotazione che lo metterà in competizione con Steve ...

Il caso Ikea e l’idea di continuità aziendale

Ingvar Kamprad, fondatore di Ikea, ha reso pubbliche le dimissioni dai due trust che possiedono proprietà intellettuale, marchio e attività commerciale del colosso dell’arredamento. Il commento ricorrente da noi è stato: «Ecco una grande ...

L’impresa dell’innovazione

In Italia si fa un gran parlare di passaggio generazionale e di successori meno brillanti, si fa anche un gran parlare di necessità di innovazione e di capacità imprenditoriale; se a questo si aggiunge che il nostro capitalismo è sostanzialmente ...

Come si può (e perché) pesare le azioni oltre a contarle

«Le azioni si pesano, non si contano». La famosa frase di Enrico Cuccia è attuale più che mai come dimostra l’assetto azionario che avrà Fiat-Chrysler e come conferma uno studio pubblicato a gennaio nella collana Quaderni Giuridici della ...

L’industria dell’automotive: il mercato cinese e altre sfide per l’Italia

Il settore industriale del design, produzione e commercializzazione dell’auto ha caratterizzato l’intero sviluppo del sistema industriale, capitalistico e non, del secolo scorso e non è difficile prevedere che caratterizzerà ancora ...